PATTO DI CORRESPONSABILITÀ EDUCATIVA

Nell’ambito della proposta educativa offerta dalla scuola, in sede d’iscrizione viene condiviso questo patto di corresponsabilità educativa tra gli allievi, i loro genitori e la scuola, rappresentata dal direttore. Gli allievi e i genitori sono invitati a valutare attentamente la proposta contenuta nel progetto educativo e ad operare una scelta sincera e convinta. Con la firma del patto di corresponsabilità educativa si entra a far parte della Comunità Educativa Pastorale (C.E.P.). La scuola, attraverso i propri educatori, si impegna a realizzare il Progetto Educativo di Istituto (P.E.I.). Gli allievi e le famiglie si impegnano a collaborare positivamente ed attivamente al cammino formativo.

La scuola si impegna a:

  • garantire la cattolicità e la salesianità della propria azione;
  • dichiarare le finalità didattiche e formative perseguite;
  • rendere espliciti la strategia, gli strumenti e i metodi di verifica, come anche i criteri di valutazione;
  • curare e verificare la sicurezza morale dell’ambiente;
  • garantire la serietà dell’impegno scolastico;
  • ricercare la serenità dei rapporti tra studenti e docenti, tra famiglia e scuola.

Gli allievi si impegnano a:

  • accogliere con serietà e sincerità la proposta formativa e culturale loro rivolta, consapevoli della sua ispirazione cristiana e salesiana;
  • conservare un atteggiamento di rispetto verso le persone e le strutture che li accolgono;
  • lasciarsi coinvolgere attivamente nei processi formativi, in particolare impegnandosi a conoscere, accogliere e condividere:
    • gli obiettivi educativi e didattici del curricolo scolastico;
    • i percorsi formativi necessari per raggiungerli;
    • le fasi del cammino formativo e culturale;
    • le esigenze disciplinari espresse dal Regolamento d’Istituto.

I genitori si rendono disponibili a:

  • conoscere, accogliere e condividere la proposta didattico-educativa della scuola;
  • farsi carico delle problematiche legate al cammino di crescita personale dei figli, oltre che dei risultati scolastici;
  • collaborare, nella distinzione dei ruoli, alle attività scolastiche, se del caso esprimendo pareri e proposte sulla base delle proprie competenze;
  • partecipare ai momenti formativi proposti;

conoscere e sostenere l’Associazione Genitori Scuole Cattoliche (A.Ge.S.C.) e partecipare alle iniziative da essa proposte.

 

Clicca qui per scaricare il Patto di Corresponsabilità Educativa

X